A+ R A-

BSC Rovigo - In attesa della ripresa

61659408 2223228647730887 7000110464080281600 oIL BSC Rovigo non si ferma. In attesa della formula dei campionati, si preparano tante attività per la ripresa
Il destino, dal punto di vista organizzativo, dei campionati di baseball e softball passerà attraverso le riunioni che la Fibs ha organizzato, ovviamente via piattaforma digitale, per lunedì e martedì prossimo dove si parlerà della nuova formula per i tornei di A2 softball e B baseball.
 
 
BSC B 2Il via è stato fissato nel weekend del 14/15 giugno e tutti i campionati saranno riformati accorciando la composizione dei gironi. Sicuramente per la B del baseball che potrebbe passare a 6 club e dove la prima classificata avrà diritto di accedere ai play off. Per la A2 di softball i gironi dovrebbero restare a 7 squadre ma il tema sarà quello di decidere se giocare fino a
fine settembre-ottobre o fermarsi alla fine di agosto-prima settimana di settembre. Duplice sembra la linea operativa: da un lato puntare al "risparmio economico", dall'altro sulla capacità di creare un campionato che abbia un senso tecnico e ovviamente di prospettiva per gli atleti.
 
Boniolo 2 thumb111La posizione della società del presidente Boniolo è quella di cercare di arrivare ad avere una stagione che consenta di sfruttare al meglio il periodo autunnale compatibilmente con gli eventi atmosferici. Anche sul piano organizzativo il Baseball Softball Club Rovigo sta aspettando la decisione relativa alla conclusione dell'anno scolastico per valutare alcuni interventi promozionali subito pronti per gli insegnanti. In corso anche le riunioni dello staff dedicate alla preparazione del Summer Camp che prenderà il via a giugno per proseguire fino alla fine di luglio nella bella location del campo di via Vittorio Veneto. A pieno regime anche gli allenamenti online con tutte le squadre; non sono mancate le forme di aggregazione "digitali" anche con le famiglie degli atleti.
 
"Il nostro obiettivo - commentano i tecnici dello staff rossoblù - è quello di ritornare al più presto a fare attività in campo e ovviamente sfruttare quella parte della stagione che per noi tradizionalmente è sempre stata dedicata alle attività complementari. Aspettiamo le decisioni che arriveranno dopo Pasqua e poi faremo un'ulteriore valutazione delle azioni che faremo partire."
 
Sul fronte societario si continua a lavorare alacremente alla preparazione di progetti e iniziative per ribadire il ruolo del Bsc Rovigo nel tessuto sociale e in ambito nazionale. "Abbiamo approvato il primo bilancio della nostra storia online - afferma il presidente Alessandro Boniolo -. E' stata una sensazione davvero strana ma ci siamo adattati al momento. La parola d'ordine che ci siamo dati è anticipare gli eventi per farci trovare pronti già dal primo minuto in cui avremo la possibilità di tornare alla vita normale. Per fortuna la prospettiva di attività per quello che riguarda il nostro sodalizio è confermata al 100% e siamo attenti a tutte le decisioni che verranno prese a livello governativo e locale. Attenti perché - conclude Boniolo - oggi lo sport ha la grande possibilità di essere il protagonista della rinascita".
Rovigo, 4 aprile 2020

BSC Rovigo - Rinvio campionati

Softball a2 4Nuovo rinvio dei campionati. Le squadre rossoblù continuano gli allenamenti a distanza

 

Slitta di due mesi l’inizio dei campionati di baseball e softball. Il Consiglio federale, riunitosi mercoledì, ha constatato l’impossibilità di far partire la stagione nel weekend del 19 aprile, come inizialmente disposto, decidendo di conseguenza per un ulteriore e più lungo rinvio. La nuova data di inizio delle partite di ogni categoria è il 14 giugno, quando, si spera, sarà definitivamente superata l’emergenza coronavirus. Annullate le retrocessioni, così come il Torneo delle Regioni.

 

La notizia è stata accolta senza troppo stupore dal Baseball Softball Club Rovigo, targata Itas Mutua, che già aveva intuito l’impossibilità di una partenza tra appena tre settimane. La società rossoblù prossimamente sarà coinvolta in riunioni organizzative che dovrebbero ridefinire le formule dei vari campionati; i gironi già composti dovrebbero essere mantenuti, così come la fase di regular season, mentre resta un punto di domanda sulle modalità di promozione da una categoria all’altra. Se non ci saranno altri rinvii, i campionati seniores potrebbero concludersi nel mese di ottobre. Un vero peccato l’annullamento del Torneo delle Regioni, che ha sempre visto una forte partecipazione del club rodigino. A rischio anche i campionati europei, a cui negli ultimi anni ha sempre partecipato anche qualche atleta del Baseball Softball Club Rovigo.

 

 

Da sx Pollato e Mena

Il pre stagione di tutte le squadre rossoblù continua dunque nell’isolamento e nel rispetto rigoroso di tutte le prescrizioni decise per evitare il contagio. Gli atleti di ogni squadra stanno continuando gli allenamenti nelle proprie abitazioni seguendo con diligenza le schede preparate da tecnici e preparatore atletico Mattia Boldrin. Fondamentale l’utilizzo della tecnologia, che consente contatti quotidiani e uno scambio continuo di informazioni. Alla nuova realtà si sono adattati anche i tre allenatori cubani rossoblù Fidel Reinoso, Leonardo Mena e Yoel Becerra, tutti “uomini di campo” più abituati a dare disposizioni sul diamante che su Skype. “Con la squadra di A2 di softball ci ritroviamo in video ben tre volte alla settimana per sedute di allenamento collettive. E poi ci sono le schede personalizzate che ogni atleta deve seguire quotidianamente – spiega proprio Leonardo Mena, coach delle ‘Girls’ rossoblù – Per noi cubani all’inizio non è stato semplice calarci in questi metodi di allenamento a distanza, ma ora ci siamo ben adattati alla nuova situazione. Viviamo questa emergenza con la speranza che presto si possa tornare tutti al campo della Tassina e, naturalmente, il nostro pensiero corre spesso anche alla nostra Cuba, siamo costantemente informati sull’evolversi della situazione oltre oceano”.

 

 

Anche Cristina Pollato, coach dell'A2 di softball, vede il bicchiere mezzo pieno. "Da quello che sento - afferma il tecnico - tutto sommato noi abbiamo anche una mezza speranza che la stagione si possa disputare anche se questa partita non è nelle nostre mani. Devo dire però che le ragazze stanno reagendo davvero in modo impeccabile e si fanno trovare pronte alle nostre sollecitazioni. Certo, allenare davanti ad un computer è un'esperienza che mai avrei pensato di fare nella mia carriera da tecnico e penso che saremo tutti più forti alla fine di questa esperienza". 

Rovigo, 27 marzo 2020

BSC Rovigo - Intervista Fidel Reinoso

Gutierrez Reinoso FidelDa Fidel Reinoso un messaggio di speranza: "Finita l'emergenza, vi aspettiamo tutti al campo da baseball" 

Dell’attuale situazione sportiva in casa dell’Itas Baseball Softball Club Rovigo ne parliamo con l’allenatore storico dei rossoblu.

 

Fidel Gutierrez Reinoso, non avresti mai immaginato di arrivare il 6 marzo in Italia e da lì a poco cominciare un’esperienza che forse mai avresti pensato di trascorrere.

"In effetti non mi sto ancora rendendo bene conto di quello che sta accadendo. Avevamo un piano di attività per marzo veramente intenso, tutte le squadre si stavano allenando bene in palestra pronti per i 12 campionati a cui abbiamo aderito, la società ha pianificato ancora più iniziative nel corso dell’anno ed improvvisamente siamo tutti fermi. Spero solo passi presto".

 

Come ci si prepara alla ripresa delle attività e come vi siete organizzati al riguardo?

"Per tutte le squadre abbiamo creato un tutorial video con gli esercizi adattati da fare a casa senza spaccare porte e finestre – afferma sorridendo Reinoso -. In più il nostro preparatore atletico ha sviluppato delle schede personalizzate per gli atleti. Con il gruppo allenatori abbiamo contatti quasi quotidiani per stare vicino ai ragazzi e alle ragazze e alle loro famiglie. Li sollecitiamo continuamente ovviamente usando la tecnologia. E’ una cosa importante per noi restare uniti. Ogni atleta dal più piccolo al più grande è una grande risorsa per noi e non poterli vedere è la cosa che ci fa soffrire di più".

 

Numerose sono le iniziative che state facendo proprio per aumentare lo spirito di gruppo e di appartenenza alla società.

"Si sono davvero tante. Ho visto alcuni video creati dalle atlete del settore giovanile del softball per gli auguri ai papà, fino a foto, piccole clip di esercizi in casa. Insomma tutti si stanno adeguando. E’ chiaro che arrivare a tutti è complicato perché ogni giovane sta vivendo il momento a suo modo e in contesti diversi. Paradossalmente abbiamo anche qualche giovane ragazzo che ci ha contatto per iscriversi alla ripresa. Insomma facciamo tendenza anche senza fare niente".

 

30441363 1664923093561448 4167136158599348224 nSul fronte agonistico quali sono le prospettive?

"Siamo tutti in attesa di conoscere quale sarà l’evoluzione generale del problema in Italia. Noi abbiamo la fortuna di fare campionati che iniziano in primavera e si fermano ad ottobre. Non è escluso che, se la regular season partirà a maggio, si finisca a settembre o ottobre. Il baseball e softball hanno un vantaggio da questo punto di vista".

 

Tu sei sempre stato un grande catalizzatore per i giovani. Che messaggio vuoi dare a chi sta leggendo?

"Che è il momento giusto per pensare ad un'attività all'aperto appena finita l'emergenza. Abbiamo un campo accogliente nel quartiere Tassina, sicuro e ricco di attrezzature e ambienti adatti alle famiglie. Abbiamo uno staff pronto a seguirli. Accogliamo ragazzi e ragazze fin dai 4 anni e mi aspetto che dopo la 'clausura' le famiglie decidano di sceglierci per la loro estate".

 

Preoccupato per la situazione internazionale che potrebbe coinvolgere anche Cuba?

"E' normale che si abbia sempre un occhio rivolto a casa. In Italia il fenomeno si è esteso e non poco e spero proprio che a Cuba non succeda un disastro. Abbiamo più caldo e forse il virus farà più fatica ad attecchire, ma chi lo sa".

 

Si parla anche di fare la conta delle società che potranno fare il campionato e di misure che possano garantire anche un risparmio sui costi ingenti che ha un torneo di baseball e softball.
"In effetti speriamo che tutti possano resistere a questa emergenza. La nostra società per fortuna è strutturata e sta continuamente pianificando scenari con più situazioni che si possano creare. Noi siamo tra le poche società in Italia che hanno due tornei nazionali come la A2 di softball e la B di baseball. Non sarà semplice ma ci adegueremo a quello che sarà il meglio per tutti. Finora l’impatto negativo più grande è che i gruppi stranieri non verranno in Italia in estate. L’incertezza è troppa e non se la sentono di rischiare".

Rovigo, 20 marzo 2020

BSC Rovigo - Il punto del presidente Boniolo

Boniolo 2Anche il BSC Rovigo del presidente Boniolo fa i conti con l'emergenza. Ma già si scalpita per riprendere le tante attività.
 
Campionati rinviati anche per il mondo del baseball e softball a seguito dei provvedimenti che hanno coinvolto tutto il mondo dello sport. La Fibs ha stabilito che l'inizio dei tornei giovanili e seniores sono fissati nel week end del 18/19 aprile e nel frattempo la società ha anche fermato le attività relative agli allenamenti delle varie squadre.
Nelle ultime 3 settimane non si sono potute disputare le finali rodigine e nazionali della Winter League Under 12 mentre a Trento sono state anche annullate le finali nazionali Under 14 della Winter League sponsorizzata Itas Mutua. Cancellato anche il programma delle amichevoli sia per le squadre seniores sia per le squadre giovanili. 
 
Presidente Alessandro Boniolo (nella foto di repertorio), qual è il suo giudizio sull'attuale situazione che coinvolge anche il baseball e il softball?
"Da un certo punto di vista a noi finora non è andata neanche male considerando che siamo uno sport che entra operativo dal mese di aprile e va avanti fino ad ottobre. E' chiaro però che dobbiamo essere pronti a tutto, soprattutto allineati e coperti rispetto a quello che succederà da qui in avanti. Stiamo ricevendo tanti messaggi dai nostri amici oltre oceano che chiedono di noi ma noi rispondiamo che li aspettiamo presto nella nostra bella città e nel nostro Bel Paese!".
 
Ci sono iniziative, a parte quelle agonistiche, che subiranno variazioni?
"Come molti sanno il Baseball Softball Club Rovigo da sempre attua progetti che vanno al di là dei semplici campionati anche se saranno 12 quelli a cui prenderemo parte. Abbiamo spostato l'attività e la convegnistica che riguardava il Baseball Per Ciechi che vedeva anche il sistema scolastico coinvolto. Ovviamente la parte promozionale con la scuola è in stand by.  Anche il try out con la Major League Baseball che è stato pianificato per il 9 aprile si dovrà spostare. Tutto il resto però è ancora in scaletta e mi riferisco agli eventi che sono nel programma strategico annuale che vede ad aprile l'open day non appena cominceremo con i campionati, le giornate con la scuola, il nostro camp estivo che è in programma per giugno e luglio (adesioni a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ), i nostri tornei che prevedono ben 10 giorni di gare tra il 2 giugno e la fine di agosto nella nostra città, fino ad arrivare al Baseball Night pianificato per il 28 agosto. Nel mezzo con Itas abbiamo anche messo a calendario almeno 2 team building per i manager della compagnia assicurativa e ricordo che questa è tra le poche esperienze italiane, di sicuro l'unica legata al baseball e softball, condotte e gestita interamente dal nostro staff".
 
Presidente il reclutamento si è momentaneamente fermato ma non appena possibile il campo di Via Vittorio Veneto è pronto ad accogliere i tanti giovani che si sono avvicinati in inverno al batti e corri.
"In effetti sia i nuovi ragazzi sia le nuove ragazze stanno scalpitando per tornare a battere e a lanciare. I nostri tecnici e il nostro preparatore Mattia Boldrin sono stati bravissimi e hanno preparato in questi giorni alcuni consigli utili per continuare a mantenersi in forma anche a casa. Abbiamo realizzato e saranno prossimamente pubblicati sul nostro canale Youtube dei mini video che aiuteranno tutti a restare attivi anche utilizzando un muretto, un manico di scopa e una pallina da tennis. Alla fine abbiamo questo vantaggio, il nostro gioco sembra complicato ma in realtà è semplice ed è per questo che piace anche ai giovanissimi".
 
E' tornata nel frattempo una icona del baseball rodigino, Fidel Gutierrez Reinoso.
"Proprio così. E' tornato colui a cui abbiamo affidato negli anni il futuro di tanti giovani e dopo l'intervento al cuore dello scorso inverno sinceramente non pensavo fosse una cosa così scontata. Fidel però è in formissima e non vede l'ora di cominciare sul serio. Qui a Rovigo ha trovato personale medico di eccellenza e anche a Cuba ha proseguito la cura. Direi che è pronto per nuove vittorie e soprattutto per reclutare nuovi ragazzi e ragazze".
 
Uno staff tecnico che anche in inverno non ha mai smesso di lavorare.
"Stiamo provando a creare una generazione di tecnici "nostrani" importante. Fidel è appena arrivato ma da gennaio e poi da febbraio sono qui con noi anche Leonardo Mena e Yoel Becerra. Da novembre per il softball sta lavorando uno dei migliori tecnici italiani di questa disciplina, Adriano Morabito. E' stato un grande segnale per il nostro movimento femminile e il tema di avere quantità e qualità per noi è da sempre nelle linee guida dei nostri progetti. Ma quello a cui teniamo di più è che ci sono giovani che si sono messi in gioco come Lorenzo Malengo che sta coordinando in modo egregio i programmi tecnici. Nel softball Cristina Pollato è entrata in modo deciso con la squadra di A2. La bella notizia è che altri tre giovani come Kay Chieregato, Giulia Zennaro e Elia Micai stanno facendo un percorso tecnico per andare a rafforzare il settore giovanile portando ad una quindicina i coach che si occupano del baseball e softball rodigino. A fine maggio infine è previsto l'arrivo di uno dei più bravi coach di High School e College americani, ora in pensione, per innalzare ulteriormente il livello tecnico del nostro club. Si chiama John Goulding e resterà per un paio di mesi con l'obiettivo di portare nuovi sistemi di allenamento soprattutto per il mondo giovanile".
 
Un ultima domanda sul nuovo campo da baseball e softball che recentemente ha anche ottenuto l'omologazione definitiva da parte della Fibs.
"Non avete idea della soddisfazione nell'aver ottenuto la prima omologazione ufficiale di un campo regolare nella storia del baseball e softball rodigino. Dietro a quei pezzi di carta ci sono stati anni di lavoro, di mal di pancia, di sofferenze e di soldi spesi anche inutilmente. Ora chi viene trova un campo di eccellenza che va comunque ulteriormente migliorato in alcune parti importanti come l'illuminazione".

Rovigo, 12 marzo 2020

BSC Rovigo - MLB a Rovigo

BSC ROvigo 2
La Major League Baseball fa brillare il diamante rodigino
 
La Major League Baseball, il famoso brand sportivo legato a squadre come i New York Yankees, Los Angeles Dodgers, Boston Red Sox e tante altre ancora, arriverà per la prima volta nella storia a Rovigo.
L'occasione sarà un "Try-Out" ovvero un allenamento di selezione per giovani italiani under 18 che prenderanno parte ad un grande torneo europeo che si svolgerà a Londra nella seconda settimana di giugno nell'ambito delle "London Series" ovvero il più grande evento europeo che Mlb ha inaugurato l'anno scorso con due partite di grande Lega "sold out" tra gli Yankees e i Red Sox.
 
L'evento si svolgerà giovedì 9 aprile al "diamante" del campo di Via Vittorio Veneto inaugurato lo scorso ottobre e che sarà palcoscenico quest'anno di altri raduni delle nazionali maggiori della Fibs. Al "Try-Out" presenzieranno alcuni tecnici della Major League Baseball e sicuramente alcuni scout di squadre americane per visionare i talenti che potrebbero avere il loro sogno realizzato di calcare le strutture Mlb americane. Si attende la partecipazione di circa 50 giocatori provenienti e selezionati da tutta Italia e i test a cui saranno sottoposti saranno utili per avere il pass o meno per la settimana londinese alla presenza di circa 50 scout provenienti da tutto il mondo. Londra quest'anno ospiterà per la seconda volta le London Series e le due partite in programma riguarderanno i Chicago Cubs e i S.Louis Cardinals, due tra le più forti squadre delle franchigie americane. Nei giorni precedenti ci sarà spazio per l'European Development Player a cui prenderanno parte 60 prospetti provenienti da tutta Europa.
 
BSC vs Parma 2"Avevamo promesso che con la disponibilità degli spogliatoi Rovigo sarebbe stata al centro dell'attenzione del baseball e softball italiani e direi che con l'arrivo della Major League siamo partiti veramente forti - commenta il presidente del Baseball Softball Club Rovigo, Alessandro Boniolo - Abbiamo già in programma almeno altri 2 raduni delle nazionali italiane giovanili e un match anche con la nazionale giovanile di softball. Sono fatti che consacrano che l'investimento fatto sul nostro diamante, grazie alla Fondazione della Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, è stato davvero azzeccato. Avere qui la massima lega al mondo di baseball (pensate che fattura oltre 10 miliardi di dollari all'anno) - continua Boniolo - per noi è davvero motivo di grandissimo orgoglio".
Tra i papabili a partecipare al "Try Out" due atleti del club rossoblu sponsorizzato Itas: Lorenzo Taschin e Lorenzo De Marchi.

Rovigo, 4 marzo 2020

BSC Rovigo - Rientri in rosa e amichevoli

Bsc DragonsAltri due graditi rientri nel roster di Serie B. Definito il programma delle amichevoli

 

Tra graditi ritorni e prime amichevoli prende quota la stagione delle squadre del Baseball Softball Club Rovigo. Dopo il recente annuncio del rientro nel roster di Nick Nosti, la formazione allenata dal coach Fidel Reinoso, iscritta al campionato nazionale di Serie B, registra due nuovi ingressi. Anche in questi casi si tratta del ritorno in squadra di atleti che avevano lasciato il team rossoblù per mettersi alla prova in palcoscenici più prestigiosi. Il primo rientro risponde al nome di Saul Angelotti, tra i migliori battitori rodigini in Serie B tre stagioni fa; nelle ultime due ha giocato nel Modena in Serie A2, ma ora è pronto a una nuova avventura con il Baseball Softball Club Rovigo. Molto gradito anche il ritorno di Enrico Salvatore che, dopo essersi imposto col Rovigo tra i migliori esterni della Serie B, la scorsa stagione ha giocato in Serie A2 con gli Athletics Bologna conquistando la vetrina dei playoff. “Questi rientri fanno molto piacere per due semplici motivi – spiega il presidente rossoblù Alessandro

Salvatore EnricoBoniolo – Innanzitutto dal punto di vista tecnico acquistiamo peso in battuta, il che consentirà anche alla difesa di trovare maggior respiro. In secondo luogo, riabbracciamo due brave persone che rientrano nel gruppo spinte da un grande senso di appartenenza”.

 

Nel frattempo ha preso forma il programma delle amichevoli che porterà la squadra all’esordio in campionato ad aprile. Primi giri di mazza l’8 marzo nel test amichevole in programma a Rovigo contro la formazione rossoblù di Serie C. Il 15 marzo trasferta a Bologna sul diamante degli Athletics, formazione di A2. Il 22 marzo si tornerà in via Vittorio Veneto per affrontare il Ravenna nell’ambito di uno stage che coinvolgerà tutti gli arbitri del Veneto. Prove generali il 29 marzo a Rovigo contro Castelfranco Veneto, neopromossa in A2.

 

61473496 2213246135395805 7156347157967011840 oSettimana dopo settimana sta prendendo forma anche la squadra seniores di softball che disputerà il campionato nazionale di Serie A2. Il roster si allarga per via dell’ingresso di alcune atlete che nella scorsa stagione hanno ben figurato nelle selezioni giovanili. Gradito il ritorno in rossoblù di Sara Pugliese, che ha giocato a Rovigo due stagioni fa. Importante anche la conferma di Erika Gulli, atleta che lo scorso anno era arrivata a Rovigo nella finestra di mercato di giugno.

 

Già definito anche il percorso che porterà le “Girls” rossoblù all’esordio in campionato. Amichevole il 15 marzo a Rovigo contro lo Stars Ronchi dei Legionari, formazione di pari categoria. Nuovo doppio test il 22 marzo a Bologna contro Macerata (A2) e Pianoro (A2). Ancora da confermare la trasferta in Friuli Venezia Giulia del 29 marzo per ricambiare la visita allo Stars Ronchi dei Legionari.

Rovigo, 29 febbraio 2020

BSC Rovigo - Domenica le finali Winter League Ragazzi - SOSPESO

Winter 5Tutto pronto per il gran finale della Winter League Ragazzi "Trofeo Itas Mutua"

 

Sarà una domenica di grande festa per il batti e corri giovanile rodigino. Alla Palestra di San Pio X, in via Mozart a Rovigo, vanno in scena le finali del girone “Veneto Est” della Winter League Ragazzi “Trofeo Itas Mutua”. Dopo le due giornate di qualificazione, ospitate nelle scorse settimane dallo stesso impianto rodigino, è tempo di decretare il vincitore del girone e di assegnare i pass per la fase nazionale che incoronerà la squadra vincitrice del campionato giovanile Under 12 di baseball indoor.

 

Sul parquet tornano ad affrontarsi i padroni di casa dell’Adriatic LNG Baseball Softball Club Rovigo, i pari età del Romano d’Ezzelino, il Ferrara Baseball e il Castelfranco Veneto. La classifica al momento vede rodigini e vicentini in testa con sei punti, frutto di tre successi e un passo falso ciascuno e tutto lascia supporre che saranno queste stesse squadre a giocarsi la vittoria finale.

 

Il programma della giornata prevede al mattino le sfide Rovigo-Castelfranco Veneto e Romano d’Ezzelino Ferrara. Poi dalle 12 le semifinali: la prima in classifica incrocerà le mazze con la quarta, mentre la seconda sfiderà la terza. Finalissima alle 15.45. Seguiranno le premiazioni con le autorità. 

Rovigo, 21 febbraio 2020

BSC Rovigo - Risultati Winter League

Winter Ragazzi hIl weekend di Winter League sorride ai rossoblù. Gli Allievi vincono il girone a Bologna, i Ragazzi si confermano in vetta alla classifica

Weekend decisamente positivo per le squadre del Baseball Softball Club Rovigo impegnate nella Winter League, il campionato giovanile indoor che sta infiammando i mesi invernali.

 

Può già esultare la formazione Allievi dell’Adriatic LNG Baseball Softball Club Rovigo. Domenica a Bologna i rossoblù hanno vinto il girone A “Centro” della Winter League Under 14 con due splendide vittorie nella giornata conclusiva della fase territoriale. In semifinale i giovani rodigini hanno incrociato le mazze con il Padule Sesto Fiorentino, imponendosi di misura per 3-2. Estremamente combattuta anche la finalissima contro il San Marino, che a sua volta aveva superato in semifinale il Ravenna. Sotto per 1-0, gli Allievi rossoblù dell'Adriatic LNG hanno ribaltato le sorti dell’incontro con le splendide battute di De Boni, Taschin e Pillon, alla fine decretato miglior lanciatore del torneo. Per il Rovigo si spalancano le porte delle finali nazionali della Winter League Allievi, in calendario l’8 marzo a Trento, in casa Itas Assicurazioni, sponsor del Baseball Softball Club Rovigo. Questo il roster dell'Under 14 rossoblù che a Bologna ha conquistato vittoria e qualificazione: Russo, Pillon, Vescovo, De Boni, Viadana, Favaro, Manzoni, Taschin, Bottazzi, Cappellato, Rossin.

 

A Rovigo, nella palestra di San Pio X in via Mozart, sempre domenica si è giocata la seconda giornata della Winter League Ragazzi “Trofeo Itas Mutua”. Gli Under 12 di casa dell’Adriatic LNG ripartivano dai due successi conquistati nel primo concentramento di inizio febbraio e sulla loro strada questa volta hanno trovato subito il Romano d’Ezzelino, altra squadra imbattuta dopo la prima giornata. Molto accesa la sfida tra rodigini e vicentini. I padroni di casa hanno faticato di fronte ai due bravi lanciatori del Romano d’Ezzelino: temibile soprattutto Andrea Destro, candidato a entrare nella nazionale italiana Under 12. Non da meno la pedana rodigina, nella quale si sono ben comportati Nelson Milazzo e Sabrina Bottazzi che hanno contenuto un attacco importante come quello vicentino, pur concedendo tre corse a casa base poi risultate decisive. L’incontro infatti si è chiuso 3-0 per il Romano d’Ezzelino nonostante l’ottima prova del Rovigo.

 

Molto tirata anche gara due, giocata contro il Ferrara Baseball. A spuntarla 3-2 questa volta sono stati i rossoblù, con in pedana di lancio Bergamasco per le due riprese previste da regolamento. Complice la battuta d’arresto del Romano d’Ezzelino contro il Castelfranco Veneto, ora la classifica vede ancora appaiati al primo posto del girone “Veneto Est” con 6 punti i vicentini e l’Adriatic LNG. Tutto si deciderà il 23 febbraio sempre alla palestra di San Pio X nell’attesa giornata delle finali che incoronerà la vincitrice del girone e definirà il quadro delle qualificazioni alla fase nazionale. Questo il roster del Rovigo sceso sul diamante domenica: Milazzo, Gazzieri, Bergamasco, Bottazzi, Barbierato, Menon, Quadrelli, Montagnolo, Chinedozi, Zangirolami, Costanzo, Franceschini.

Rovigo, 17 febbraio 2020

BSC Rovigo - Nosti torna in rossoblù

IMG 20200213 WA0004Il BSC Rovigo riabbraccia l'italo-americano Nick Nosti
 
Prende forma la rosa dell’Itas Assicurazioni Baseball Softball Club Rovigo chiamata a disputare il prossimo campionato di Serie B. Il potenziale della squadra rossoblù è destinato a crescere grazie ad alcuni innesti di grande qualità. Il primo, a dir la verità, è un nuovo ritorno a casa. Rientra infatti a Rovigo Nick Nosti, grande protagonista delle stagioni che hanno visto la formazione rodigina protagonista in Serie A. Dopo il rossoblù, il forte esterno ha vestito le casacche di Bologna, Padova e ancora Bologna. E’ reduce da una stagione trionfale proprio con la Fortitudo, chiusa con la vittoria del campionato italiano e della Coppa campioni.

La sua scelta di far ritorno a Rovigo è dettata da un forte legame con la società del presidente Alessandro Boniolo e con tutta la città. Da tempo, infatti, Nosti ha scelto di vivere proprio a Rovigo con la sua Valentina e con l’intera famiglia. Originario di San Francisco (California), dove è nato il 16 settembre 1985, il neo giocatore rossoblù ha sempre avuto nelle vene sangue italiano: il bisnonno, infatti, era arrivato negli Stati Uniti per cercare fortuna. Nick invece ha fatto il percorso inverso accettando nel 2010 la proposta del Rovigo. Da subito si è dimostrato giocatore di categoria superiore con altissime medie in battuta e nel corso delle stagioni si è affermato come uno degli esterni battitori migliori del panorama italiano. Ha conquistato anche la maglia azzurra della Nazionale grazie allo status di “atleta di scuola italiana” ottenuto nel 2016.

Il suo rientro a Rovigo rappresenta un fattore importante per le ambizioni della squadra allenata da coach Fidel Reinoso. La sua presenza nel roster sarà da grande stimolo per i giovani, al pari di quanto successo lo scorso anno con il ritorno di Enrico Crepaldi. Non solo, Nosti sarà anche di fondamentale aiuto allo staff tecnico rossoblù per migliorare il settore battuta.

Rovigo, 14 febbraio 2020

BSC Rovigo - Baseball indoor giovanile

Minibaseball 2Dopo il minibaseball, domenica riflettori di nuovo sulla Winter League

 

Minibaseball protagonista lo scorso weekend a Rovigo. Il Palazzetto dello sport domenica ha ospitato un incontro amichevole collegato alla Winter League Ragazzi “Trofeo Itas Mutua”. Una giornata di grande sport e divertimento che ha visto protagoniste sul parquet la squadra rossoblù padrona di casa del Baseball Softball Club Rovigo e i pari età del Padova. I piccoli atleti, alla prima uscita stagionale, hanno regalato spettacolo ai tanti genitori presenti in tribuna, dando vita ad una sfida molto combattuta. Il giovane gruppo rodigino si sta allargando in vista della nuova stagione ormai alle porte. Gli allenamenti proseguono senza sosta alla palestra Tintoretto di Rovigo il martedì e giovedì alle 16.30. Le porte restano aperte a qualsiasi bambino tra i 5 e i 9 anni che volesse provare il batti e corri.

 

Domenica i riflettori torneranno sulla Winter League Ragazzi “Trofeo Itas Mutua”. Dopo la prima giornata andata in scena il 2 febbraio, si ritorna alla Palestra di San Pio X per la seconda serie di gare. Il primo concentramento ha visto i ragazzi dell’Adriatic LNG Baseball Softball Club Rovigo e del Romano d’Ezzelino recitare la parte del leone con due successi per parte. Entrambe ora sono chiamate a confermarsi nella giornata che definirà la classifica in vista del terzo e ultimo appuntamento con le finali del girone “Veneto Est”, in calendario il 23 febbraio sempre nell’impianto rodigino.

 

Contemporaneamente domenica a Bologna scenderà il sipario sulla fase regionale della Winter League Allievi, girone “Centro”. La formazione dell’Adriatic LNG Baseball Softball Club Rovigo è pronta a giocarsi le sue carte nella semifinale contro il Sesto Fiorentino. Dall’altra parte del tabellone si affronteranno San Marino e Ravenna. In palio il titolo regionale indoor. Le prime tre classificate si qualificheranno alle finali nazionali in programma a Trento.

Rovigo, 13 febbraio 2020

A.S.D. Baseball & Softball Club Rovigo
Via Mure Soccorso, 13 - 45100 Rovigo (RO)
Tel. & Fax +39 0425 411810
email: info(at)bscrovigo.it | www.bscrovigo.it