A+ R A-

BSC Rovigo - Recupero contro Vicenza

BSC Rovigo 1Recupero decisivo contro il Valbruna Palladio Vicenza
 
Si decide domani, domenica 8 settembre, il destino dell'Itas Assicurazioni Baseball Softball Club Rovigo nel campionato di Serie B. Per chiudere il cammino nel Girone B manca solo il recupero della gara casalinga contro il Valbruna Palladio Vicenza, annullata per maltempo durante il girone d'andata. Una doppia sfida che, alla luce degli ultimi risultati, diventa decisiva per determinare se la stagione dei rossoblù debba concludersi o meno con i playout di categoria. La formazione del manager Fidel Reinoso è reduce dal buon pareggio interno contro la capolista Castelfranco Veneto: un risultato colto in rimonta con grande carattere, che però non è bastato per scrollarsi di dosso la compagnia del Ponzano Veneto che, dopo aver strappati il pari contro Reggio Emilia, è rimasto affiancato ai polesani al sesto posto della classifica. Fondamentali dunque i recuperi di domenica.
 
Per essere sicuri di evitare i playout i rossoblù innanzitutto inseguono il bottino pieno. Un obiettivo alla portata, considerato che il Vicenza è all'ultimo posto della graduatoria e finora ha collezionato solo tre successi in stagione. Ma non basterà. Per completare la missione occorrerà anche che il Ponzano Veneto non centri la doppia vittoria nel rispettivo ultimo recupero. Incroci pericolosi, dunque, che Rovigo affronta con la fiducia di chi viene da una buona prova sfoderata contro la prima della classe. Gara uno contro Vicenza è in programma al campo da baseball della Tassina alle 11, gara due alle 15.30.
 

Rovigo, 7 settembre 2019

BSC Rovigo - Pareggio con Castelfranco

BSC 8Pareggio di carattere contro i Dragons per restare alla larga dai playout

Con un cuore grande così l'Itas Assicurazioni Baseball Softball Club Rovigo strappa il pari ai Dragons di Castelfranco Veneto e tiene vive le speranze di chiudere la sua stagione evitando i playout di Serie B. Grande spettacolo e prestazione rossoblù a due facce nel recupero giocato domenica sul diamante casalingo di via Vittorio Veneto. Contro una formazione saldamente in testa al Girone B e già qualificata ai playoff, Rovigo ha ceduto il passo nettamente i gara uno, rialzando però la testa in una gara due vinta in rimonta con grande carattere.

la prima sfida di giornata è andata in scena alle 11. Partono subito bene i Dragons che trovano due punti al primo turno di battuta. Poi Crepaldi dal monte di lancio prende le misure agli avversari e li lascia a secco per i successivi tre inning. Purtroppo l'attacco rossoblù stenta a decollare: dal box di battuta non arrivano valide in grado di portare a casa base qualche giocatore e il primo passaggio sul piatto arriva troppo tardi, al settimo innning, quando ormai gli ospiti avevano preso il largo con altri tre punti. Negli ultimi due inning Rovigo non riesce a dar vigore alla sua rimonta e anzi il divario si allarga con l'ultimo punto dei Dragons che fissa il 6-1.

Più scoppiettante gara due, giocata nel pomeriggio. I ragazzi del manager Fidel Reinoso si giocano il tutto per tutto e portano subito Reyes a chiudere il diamante. Caltelfranco replica al terzo inning e poi prova a scappare con altri tre punti tra la quarta e la quinta ripresa. Questa volta la reazione rodigina è immediata e al sesto turno nel box arrivano le corse vincenti di Frigato, Schibuola, Vigato e Rondina. Dopo un inning senza punti, gli ospiti accelerano ancora con un turno prolifico in attacco. I rossoblù rispondono prontamente con Gonzalez, Frigato e Schibuola, portando il match in perfetta parità al nono inning. Al secondo extra inning la svolta dell'incontro: i Dragons vanno a segno tre volte, Rovigo fa meglio e porta a casa base Reyes, Frigato, Gonzalez e Taschin intascando una vittoria preziosissima.

Il destino del Rovigo si deciderà probabilmente il prossimo fine settimana contro il Vicenza. Il club sta attendendo conferme dalla federazione. Si tratta dell'ultimo recupero della regular season: per evitare i playout ai rossoblù servono due successi, ma occorre anche che il Ponzano Veneto, ancora appaiato ai rodigini dopo il pareggio con Reggio Emilia, non centri il doppio successo nel suo ultimo recupero. 
Rovigo, 2 settembre 2019

BSC Rovigo - recupero coi Dragons

FB IMG 1567261012831Rovigo ospita i Dragons nel primo dei recuperi decisivi
 
Archiviata la pausa estiva, l'Itas Assicurazioni Baseball Softball Club Rovigo torna sul diamante per affrontare il primo di due recuperi decisivi per stabilire il destino dei rossoblù nel girone B del campionato nazionale di Serie B. Domani, 1 settembre, al campo da baseball della Tassina arrivano i Dragons di Castelfranco Veneto, doppia sfida collocata nel girone di andata ma mai giocata a causa del maltempo. Il recupero è però fondamentale soprattutto per Rovigo, che alla sfida chiede i punti necessari per sistemare una classifica che attualmente vede i polesani a rischio playout. 
 

l doppio passo falso con Buttrio, che aveva anticipato la pausa, ha complicato il cammino della squadra rodigina, agguantata in sesta posizione dal Ponzano Veneto e risucchiata in zona pericolosa; più giù, infatti, c'è solo il Vicenza fanalino di coda del girone B.


Per questo Rovigo ospita Castelfranco Veneto con la ferma intenzione di togliere le castagne dal fuoco una volta per tutte. Non sarà comunque facile imporsi: i Dragons hanno condotto un campionato di alta classifica e sono già qualificati ai playoff che valgono la promozione, forti del primo posto nel girone B. Servirà una prestazione maiuscola per uscire dal campo con il bottino, contro una formazione che finora ha concesso agli avversari solo tre gare. Fortunatamente per il manager Fidel Reinoso non ci sono grossi problemi di formazione. Gara uno è in programma alle 11,gara due alle 15.30.
Rovigo, 31 agosto 2019

BSC Rovigo - Torneo Bolzano U12 e U15

Rovigo al Città di BolzanoBuone prove per le Under dell'Adriatic LNG al Torneo "Città di Bolzano"

Anche d’estate c’è traffico sul diamante per le giovanili del Baseball Softball Club Rovigo. Lo scorso fine settimana, dal 23 al 25 agosto, le formazioni Under 12 e Under 15, sostenute come sempre da Itas Assicurazioni e Adriatic LNG, hanno partecipato all’ottava edizione del  Torneo “Città di Bolzano”. Un evento che ha visto al via molte squadre di pari età agguerrite e decise a conquistare la vittoria finale.

L’Under 12 rossoblù ha affrontato la competizione con il massimo impegno, aumentando il suo rendimento di partita in partita. E anche se non ha raggiunto il successo finale, è riuscita comunque in diverse occasioni a mettere in difficoltà avversario molto attrezzati. I giovani rodigini hanno chiuso in crescendo piazzandosi al settimo posto finale.  Questo il roster sceso sul diamante di Bolzano: Gaia Barbierato, Andrea Bergamasco, Sabrina Bottazzi, Valentino Chinedozi, Gabriele Ferrari, Jacopo Gazzieri, Samuele Menon, Nelson Milazzo, Ettore Quadrelli, Tommaso Viadana e Matteo Zangirolami.

Buono il cammino dell’Under 15 che in partenza ha infilato subito due vittorie nella prima giornata di gare. Il giorno successivo pur riuscendo a segnare diversi punti i rodigini non sono riusciti a portare a casa l’incontro, ma ciò non ha impedito di intascare il pass per la finale che ha assegnato la vittoria del torneo. Un match giocato la domenica contro il San Martino Buon Albergo: ottimo il livello di gioco prodotto da entrambe le squadre che con caparbietà e determinazione hanno fatto di tutto per portarsi a casa la vittoria. Anche il punteggio è rimasto in bilico nel corso degli inning e alla fine ha premiato il San Martino Buon Albergo 8-6, ma anche per i giovani dell’Under 15 rodigina ci sono stati solo applausi. Questi i ragazzi rossoblù protagonisti del torneo chiuso al secondo posto: Ugo Altieri, Tommaso Bottazzi, Marco Bruno, Federico Capovilla, Giorgio Frigato, Daniel Gasparetto, Alessio Pieretti, Riccardo Pillon, Luca Rossin, Vincenzo Russo, Giacomo Taschin, Nicolò Tenan e Andrea Viale. 

 

28 agosto 2019

BSC Rovigo - Crepaldi e Nosti tricolori

Crepaldi e NostiCrepaldi e Nosti sono campioni d'Italia con Bologna
 

Dopo European Champions Cup 2019 arriva anche lo scudetto. Per Filippo Crepaldi e Nick Nosti, entrambi ex giocatori del Baseball Softball Club Rovigo, è davvero una stagione da incorniciare. Ieri sera, 20 agosto, con la loro Fortitudo Bologna hanno vinto il campionato italiano battendo anche nella terza gara di finale il San Marino. Un 4-0 che sigilla il definitivo 3-0 nella serie e consegna ai bolognesi il loro secondo tricolore consecutivo, il terzo in quattro anni e 12esimo della loro storia. Una gioia incontenibile per Crepaldi e Nosti, che non dimenticano mai i trascorsi in rossoblù, fondamentali per il salto nella massima categoria.

 
Il primo è rodigino "doc" e proprio nel club polesano ha fatto i primi lanci e giri di mazza; il fratello Enrico, dopo aver giocato varie stagioni nella categoria di vertice, è tornato proprio da questa stagione in rossoblù. Nosti, invece, è arrivato a Rovigo da San Francisco nel 2010 e per tre campionati ha difeso i colori del Baseball Softball Club Rovigo, prima di lanciarsi su palcoscenici più alti con Bologna, Padova e poi di nuovo Bologna, con la quale ha colto questo nuovo successo. 
 
Un risultato che fa il paio con il trionfo continentale di inizio giugno e mette il timbro su una stagione da urlo. Il team bolognese nello stesso anno si conferma sul tetto d'Italia e d'Europa e, con esso, anche i due ex giocatori rossoblù. Un orgoglio per tutto il Baseball Softball Club Rovigo, ma anche l'ennesima dimostrazione che dal diamante rodigino possono sbocciare talenti in grado di raggiungere i successi più prestigiosi in ambito nazionale ed europeo . 
 
Rovigo, 21 agosto 2019

BSC Rovigo - Progetto baseball per ciechi

diamante 1Il Baseball Softball Club Rovigo apre al baseball per ciechi grazie al “progetto Clutch BXC. Il suono del baseball” inserito nel programma OSO.i


L’ASD Baseball Softball Club Rovigo sta attivando “Clutch BXC. Il suono del baseball”, un progetto sostenuto e cofinanziato dalla Fondazione Vodafone e dal main sponsor Itas Assicurazioni Rovigo, che insieme all’altro partner Adriatic LNG sostiene con entusiasmo ogni iniziativa sportiva e sociale del sodalizio rossoblù. La nuova iniziativa si inserisce all'interno del programma “OSO – Ogni Sport Oltre”, piattaforma inclusiva per la condivisione di storie e progetti di avvicinamento allo sport per persone con disabilità.

Sostenitore da sempre dell'importanza sociale dello sport, il Baseball Softball Club Rovigo, attivo dal 1972 nel mondo del batti e corri nazionale e oggi guidato dal presidente Alessandro Boniolo, vuole ulteriormente supportare lo sviluppo del baseball per ciechi insieme all’Associazione Italiana Baseball Per Ciechi. Altri due sono i partner dell’innovativo progetto: lo Staranzano BXC del presidente Franco Buttignon e il Bologna BXC ASD rappresentato dal numero uno Adriano Costa.

Ghulam corre verso la prima dopo la battutaLa volontà di dotarsi di attrezzature di gioco per l'abbattimento delle barriere sensoriali si apre al

progetto di realizzare percorsi per agevolare la mobilità sicura delle persone con disabilità sensoriali e di sensibilizzazione dell'approccio allo sport nelle scuole del territorio, alimentando un’azione dal respiro nazionale. In Italia, l'abbattimento delle barriere sensoriali è una buona pratica pressoché sconosciuta e si ritiene che lo sport, nella cultura dell'intrattenimento, possa essere il mezzo più efficace per ottenere integrazione e inclusione.

“Il BXC nasce in Italia, a Bologna, grazie a due carissimi amici, purtroppo scomparsi prematuramente, con la passione per il baseball - racconta Alberto Mazzanti, presidente dell'Associazione Italiana Baseball Per Ciechi (AIBXC), impegnata in prima linea per la riuscita del progetto rossoblù - Sono gli anni '60-'70 quando Alfredo Meli e Umberto Calzolari hanno voluto far provare il piacere del baseball a persone ipovedenti e cieche, partendo proprio dalla squadra in cui giocavano e di cui io ero il general manager: la Fortitudo”.

Filmon Jemane, 23 anni, giocatore BXC dal 2012: “Bisogna pensare che la disabilità non sia un mondo a parte da guardare con occhi diversi: è sempre lo stesso, cambia l'approccio. La disabilità è qualcosa nei cui confronti le istituzioni dovrebbero avere sempre più un approccio di inclusione: spesso è un problema quando te lo fanno notare gli altri, invece, se ti sforzi e riesci ad affrontarlo, diventa superabile”.

BSC ROVIGO petit“Clutch BXC” richiama un momento della partita, in cui un giocatore è chiamato a un'azione cruciale e rappresenta il messaggio che si vuole trasmettere: mettersi in gioco, andare oltre, oltre le paure, le diffidenze, gli stereotipi, attivare delle reti, anche “social”, per promuovere buone pratiche di sinergia tra associazione sportiva, territorio, famiglie, scuola, giovani.

Anche il baseball per ciechi e il nuovo progetto “Clutch BXC” saranno tra i protagonisti del grande evento che il Baseball Softball Club Rovigo sta organizzando per inaugurare in grande stile il campo da baseball e softball della Tassina, finalmente ultimato con gli arredi interni ed esterni finanziati dalla Fondazione Cariparo. L’appuntamento è in programma per la fine di settembre o al massimo l’inizio di ottobre.

Rovigo, 8 agosto 2019

BSC Rovigo - Il softball A2 chiude con un pareggio

Soft 12Si chiude con un pareggio il campionato di A2 delle ragazze rossoblù.
 
Finisce con un grande spettacolo il campionato di Serie A2 di softball del Baseball Softball Club Rovigo. Impegnate nel recupero della sesta giornata del girone di andata, le rossoblù si sono divise la posta in palio con le Stars Ronchi dei Legionari dopo due partite finite all'ultimo inning in rimonta. In gara uno prevale per 9-5 la formazione goriziana (con Rovigo avanti 5-4 a tre out dalla fine) ma in gara due sono le rossoblù a imporsi 4-3 quando a tre out dal termine il punteggio segnava 3-2 per Ronchi.

Va in archivio un campionato di A2 molto dispendioso per le polesane, soprattutto in termini di chilometri fatti, forse con qualche occasione sprecata che comunque non pregiudica un giudizio complessivo decisamente positivo per il nove guidato da Mena e da Pollato. Ottimi gli innesti delle ragazze padovane grazie alla collaborazione in atto con la società del presidente Borracelli, ma anche la crescita delle giovani rodigine che si sono strette attorno alle veterane.
 
Tornando all'ultima fatica della stagione, gara uno è stata tutta a favore del Rovigo fino a metà della settima ripresa. Alla prima ripresa però è il Ronchi che allunga sul 3-0 grazie ad una partenza incerta in pedana di Temporin. Alla terza ripresa di scatena l'attacco di casa: sono ben 6 le valide messe a segno (nell'ordine Raisi, Borracelli, Temporin, Gregnanin, Zennaro, Mazzanti) consecutivamente dall'attacco veneto che produce 4 punti per il momentaneo 4-3. Al quarto le giuliane siglano il pareggio ma alla quinta ripresa è di nuovo il Rovigo targato Itas Assicurazioni e Adriatic Lng a suonare la carica con un doppio di Gregnanin che poi raggiunge casa base grazie a due lanci dietro il ricevitore. All'ultima ripresa l'ottima Temporin cede abbastanza improvvisamente e non trova nemmeno supporto dalla difesa: sono 5 i punti che il Ronchi colleziona e non c'è nulla da fare per le rodigine nell'ultima possibilità concessa.
 
In gara due in pedana per le rossoblu sale Zennaro che sarà la match winner dell'ultima ripresa con la valida decisiva per il sorpasso polesano. Nella prima ripresa è un triplo di Temporin che consente al Rovigo di pareggiare l'iniziale 1-0 del Ronchi. Alla terza ripresa sul 3-1 per Ronchi arriva il 3-2 sfruttando diverse incertezze delle goriziane. Tutto resta congelato fino alla settima ripresa quando Furlan mette a segno la prima valida (in sostituzione di un'ottima Bala). La imita Borracelli prima della valida decisiva per il pareggio di Gregnanin e l'altra stoccata vincente di Zennaro che scatena l'esultanza di tutto il Baseball Softball Club Rovigo.
 
"Abbiamo giocato per dare il massimo - afferma Leonardo Mena - e ne sono venute fuori due belle partite. Diciamo che nelle ultime settimane l'ultima ripresa ci è costata cara in gara uno con Ronchi e a Macerata. Con due vittorie in più e qualche altra occasione persa per strada nel corso del campionato forse una posizione in classifica molto più interessante sarebbe stata alla nostra portata".

Rovigo, 6 agosto 2019

BSC Rovigo - Serie B in trasferta a Buttrio

58373979 2163793690341050 884519871474302976 o thumb111Buttrio pareggia i conti e impone lo stop al Rovigo

Questa volta l'Itas Assicurazioni Baseball Softball Club Rovigo cede il passo ai White Sox Buttrio. Dopo il doppio successo rossoblù nella gara giocata il 21 luglio, polesani e friulani si sono nuovamente affrontati sabato 3 agosto per il recupero della sesta giornata del girone di andata di Serie B. Nonostante la differente posizione in classifica, Rovigo ha confermato di saper tenere testa alla grande a un avversario in corsa per la qualificazione ai playoff del Girone B e, dopo una lotta punto a punto in gara uno, vinta dai padroni di casa 5-4, è stata tradita dall'attacco in una gara due chiusa 3-0 in favore dei padroni di casa.

Primi giri di mazza sul diamante di Buttrio alle 15.30. Rovigo parte fortissimo e al primo turno di battuta riesce a portare a casa base Reyes e Gonzalez. Frigato dal monte di lancio non concede nulla ai White Sox e, dopo un secondo inning chiuso con un nulla di fatto, al terzo i rossoblù aumentano il loro bottino con il punto messo a segno ancora da Reyes. I ragazzi del manager Fidel Reinoso sembrano in controllo su un avversario che continua a faticare in attacco anche dopo la rotazione che porta sul monte rossoblù Taschin. Fino al quinto inning il risultato sorride all'Itas Assicurazioni, poi si svegliano i padroni di casa: prima accorciano le distanze cogliendo due punti al sesto turno nel box, quindi inchiodano il pareggio al settimo. Nello sprint finale sembra averne di più Buttrio. La reazione rossoblù porta infatti all'immediata corsa sul piatto di Frigato ma la beffa si materializza al nono inning con i due punti dei White Sox che sigillano controsorpasso e vittoria.

Rovigo accusa il colpo e ripensa all'occasione sprecata affrontando gara due, giocata in serata, con le polveri bagnate in attacco. La difesa fa il suo, con Crepaldi sul monte nei primi inning, poi sostituito da Jonathan Foli. Il risultato si sblocca ala seconda ripresa con due punti dei friulani. Segue una lunghissima fase di equilibrio in cui le difese hanno la meglio sui battitori. Rovigo resta in partita ma non riesce mai a riavvicinare un avversario che, cogliendo all'ottavo inning il terzo punto della sua partita, costringe i rossoblù a giocarsi il tutto per tutto in un ultimo turno in battuta che purtroppo non cambia l'andamento dell'intera gara e non porta alcun rossoblù sul piatto di casa base. Finisce dunque 3-0 in favore di Buttrio.

Il doppio passo falso complica la classifica del Rovigo, che viene risucchiato nella zona a rischio playout. I rossoblù sono infatti in sesta posizione, agguantati dal Ponzano Veneto; più giù c'è solo il Vicenza fanalino di coda del girone B. Saranno dunque fondamentali i recuperi in programma a settembre dopo la pausa estiva del campionato.
Rovigo, 5 agosto 2019

BSC Rovigo - Ultima in casa per il softball Serie A2

61446784 2213246795395739 5040593568708689920 oLe "Girls" rossoblù tentano il controsorpasso ai danni delle Stars 

 

Si chiude domani, sabato 3 agosto, il cammino del Baseball Softball Club Rovigo nel campionato di Serie A2 di softball. Le ragazze rossoblù saranno impegnate nel recupero del sesto turno del girone di andata: sul diamante di via Vittorio Veneto arrivano le Stars Ronchi. Gara uno è in programma alle 14.00, a seguire gara due.

Saldamente in sesta posizione nel gruppo B, il Rovigo si pone come obiettivo il controsorpasso ai danni delle friulane, attualmente quinte. Una settimana fa le posizioni erano infatti invertite. Poi lo Stars ha colto una doppia vittoria nella sfida al Calì Roma, mentre le polesane hanno ceduto di misura al forte Macerata. Ma proprio quell'8-7 imposto dalle marchigiane, con le rossoblù per gran parte dell'incontro in pieno controllo sulle avversarie, ha dato molta fiducia alle "Girls" rodigine, che ora sembrano intenzionate a chiudere in bellezza il loro campionato. Si tratta infatti dell'ultimo incontro nel girone B di Serie A2, dal momento che l'eliminazione dei playout decisa in corsa dalla Fibs rende superfluo il recupero di tutte le gare rinviate in primavera.
Rovigo, 2 agosto 2019

BSC Rovigo - Recupero a Buttrio

BSC B 5Itas Assicurazioni a Buttrio per il recupero contro i White Sox

Tempo di recuperi per l'Itas Assicurazioni Baseball Softball Club Rovigo. Il maltempo della scorsa primavera aveva costretto al rinvio di diverse gare, ora è tempo di rimettere in pari calendario e classifica. Domani, sabato 3 agosto, i rossoblù fanno dunque visita ai White Sox Buttrio, gara inizialmente inserita nella sesta giornata del campionato di Serie B, girone B. Gara uno è in programma alle 15.30, gara due sotto le luci artificiali alle 20.30.

Rovigo è sesto in classifica con otto vittorie all'attivo, Buttrio è terzo e ancora in corsa per un posto nei playoff. I pronostici sembrano dunque pendere in favore dei padroni di casa. Ma i polesani hanno dalla loro un precedente molto recente. La gara del girone di ritorno giocata il 21 luglio si è chiusa con una straordinaria doppietta rossoblù: 6-3 in gara uno, 11-2 in gara due. Ed è da lì che Rovigo intende ripartire per andare alla ricerca di punti che possano dare ulteriore tranquillità alla classifica ed allontanare in maniera definitiva dalla zona a rischio playout. L'unico problema di formazione per il manager Fidel Reinoso riguarda Pietrogrande: la presenza del lanciate per la rotazione sul monte è ancora in forse a causa di problemi fisici. 

Al termine della doppia sfida ai White Sox il campionato entrerà nella consueta pausa estiva. Si tornerà in campo l'1 settembre per completare i recuperi. 
Rovigo, 2 agosto 2019

A.S.D. Baseball & Softball Club Rovigo
Via Mure Soccorso, 13 - 45100 Rovigo (RO)
Tel. & Fax +39 0425 411810
email: info(at)bscrovigo.it | www.bscrovigo.it