A+ R A-

Giovanili - Finali per Under 18, 14 e softball Under 13

SoftballRovigo thumb111Tre Under rossoblù in campo nel weekend per arricchire il bottino in campo regionale

C’è ancora spazio nella bacheca dei trofei del Baseball Softball Club Rovigo. Dopo lo scorso trionfale weekend che ha visto le formazioni Under 12 e Under 15 conquistare le rispettive Coppe Veneto aggiudicandosi i concentramenti finali, questo fine settimana altre tre formazioni giovanili cercheranno di incrementare il bottino di questo entusiasmante finale di stagione.

L’appuntamento più atteso è sicuramente quello in programma al diamante di via Vittorio Veneto domenica 14 ottobre. L’Under 18 rossoblù accoglie sul diamante di casa i pari età di Tecnovap Verona e Blu Fioi Ponzano Veneto con l’obiettivo di conquistare anch’essa il trofeo regionale. Rodigini subito in campo alle 10.30 contro gli scaligeri, poi nel terzo incontro di giornata sfida al Ponzano Veneto (ore 15).

Va alla caccia della Coppa Veneto anche l’Under 13 del softball, impegnata sempre domenica a Castelfranco Veneto nel concentramento decisivo. Le ragazze rossoblù incroceranno le mazze con le Thunders padrone di casa, avversarie del primo incontro (ore 11), e con il Friul’81 di Castions delle Mura (ore 13.30).

Grance attesa anche per l’Under 14 del Baseball Softball Club Rovigo, che a Ponte di Piave affronta la finale del Campionato regionale. I rossoblù, unico roster completamente fedele alla categoria (nelle altre formazioni giocatori pescati da più Under), se la vedranno con le selezioni del Ponte Baseball, del San Martino Buon Albergo e del Vicenza. Semifinale alle 12 proprio contro i berici, poi eventuale finalissima alle 16 contro la vincente dell’altra semifinale.

Rovigo, 12 ottobre 2018

Baseball giovanile - Under 12 e Under 15 conquistano la Coppa Veneto

Il Baseball Softball Club Rovigo mette in bacheca due Coppe Veneto grazie a Under 12 e Under 15. E domenica tocca a softball Under 13 e baseball Under 14 e Under 18.

Coppa Veneto Under 12Le sorprese non finiscono mai nella grande stagione delle Under del Baseball Softball Club Rovigo. Dopo i playoff nazionali, che per la prima volta hanno visto protagoniste per quattro squadre rossoblù, l'attenzione si è spostata alla Coppa Veneto, arrivata ai primi concentramenti finali. Lo scorso weekend i diamanti di San Bonifacio e San Martino Buon Albergo (provincia di Verona) hanno ospitato le Final four dei tornei Under 12 e Under 15. Atti conclusivi a cui le due le rispettive formazioni rossoblù hanno partecipato proprio in virtù della qualificazione ai playoff di categoria giocati lo scorso settembre. Trionfale l'epilogo della giornata. Sia l'Under 12 che l'Under 15 del Baseball Softball Club Rovigo hanno sbaragliato la concorrenza mettendo in bacheca ben due Coppe Regione.

La Final four Under 12 ha messo di fronte ai rodigini la Crazy Sambonifacese, il Brescia Baseball e i Bandits Ponte di Piave. Nella semifinale giocata a San Martino Buon Albergo, il team rossoblù non ha avuto problemi a superare quello bresciano: 5-0 il punteggio. Poi la combattutissima finale sul diamante contro la Sambonifacese, forse la miglior partita giocata dall'Under 12 del Rovigo in tutta la stagione. Sotto per 2-0 nei primi inning, i ragazzi rodigini sono riusciti ad agguantare il pareggio, subendo poi l'ulteriore allungo dei veronesi sul 3-2; decisivo l'ultimo attacco che ha visto i polesani passare sul piatto di casa per due volte confezionando il definitivo sorpasso che ha chiuso la disputa sul 4-3 facendo partire la festa rossoblù.

Coppa veneto under 15Più agevole il cammino dell'Under 15, che ha incrociato le mazze con Crazy Sambonifacese, San Martino Buon Albergo e Padova. Il primo incontro di giornata ha opposto al Baseball Softball Club Rovigo proprio i padroni di casa della Sambonifacese. Netta l'affermazione rodigina: dopo l'equilibrio dei primi inning, il roster ospite ha preso il largo imponendosi 9-1 con ben 17 valide. Vita facile anche nella finalissima contro il San Martino Buon Albergo, anche perché i veronesi si sono presentati all'ultimo atto spremuti dopo una semifinale contro Padova chiusa solo al terzo extra inning. Rabbiosa la partenza rodigina con 5 punti nei primi turni di battuta, poi gestione fino all'8-3 che ha consegnato nelle mani dei rossoblù la Coppa Veneto di categoria. 

E non finisce qui. Ingolosito dai due successi di Under 12 e Under 15, il Baseball Softball Club Rovigo nel prossimo fine settimana cercherà di arricchire il proprio bottino grazie all'Under 18 che, sul diamante di casa della Tassina, cercherà di conquistare la coppa regionale di categoria sfidando Verona e Ponzano Veneto. Contemporaneamente a Castelfranco Veneto l'Under 13 del softball cercherà il risultato di prestigio nella propria categoria e l'Under 14 proverà a conquistare il titolo regionale a Ponte di Piave.
Rovigo, 8 ottobre 2018

Lotteria 2018

lotteria L'estrazione dei biglietti della lotteria 2018 è rimandata a domenica prossima 14 ottobre alle ore 18.30 in occasione della finale di Coppa Regione Under 18.
 
Rovigo 08 ottobre 2018

Amatori - L'Elite Rovigo conquista la Coppa LAB 2018

FB IMG 1523869112803Anche l’Elite Rovigo, la squadra amatori del Baseball Softball Club Rovigo, contribuisce a chiudere in bellezza una stagione che ha visto ben 4 formazioni rossoblù raggiungi i playoff nazionali. Conquistando l’ambita Coppa LAB 2018 i rodigini lo scorso 23 settembre hanno centrato un risultato storico. Un traguardo inseguito da sette anni, centrato sul diamante di casa dopo la sfida alla franchigia formata da Estense Ferrara e Rebels Mirano.

In una giornata praticamente perfetta, l’Elite Rovigo è riuscita a imporsi 16-5 mettendo in bacheca un trofeo che va oltre il risultato strettamente sportivo e ripaga il roster rodigino di tanti sacrifici garantendogli un pezzo di storia rossoblù. Una gara secca sulla durata delle sette riprese senza limiti di tempo, che ha messo in luce tutte le qualità tecniche e tattiche di un gruppo così coeso ed eterogeneo. Il manager Borella e il coach Catozzo hanno schierato sul diamante una formazione tanto insolita quanto competitiva, con Zago sul monte di lancio e Zanella dietro il piatto di casa base. Subito in difficoltà le mazze avversarie: delle 9 eliminazioni nelle prime tre riprese, ben 4 sono state di battitori rimasti a casa base, le altre frutto di 3 pregevoli prese al volo di Stumpo, sull’esterno sinistro, e 2 assistenze di Gregnanin Sofia, nel ruolo di interbase.

In attacco tutto il line-up dell’Elite Rovigo colpisce la palla in modo efficace e potente permettendo di realizzare punti importanti. Al termine della terza ripresa i polesani sono avanti con il punteggio di 14-0,grazie anche a uno spettacolare fuoricampo di Zanella.

Il manager Borella decide di sostituire Zago, nominato indiscusso MVP di giornata, con Andrea Bernardi che sale sul monte di lancio imponendo una velocità ed un ritmo completamente diversi. La franchigia emiliano/veneta si aggrappa all’orgoglio e riesce a perforare la difesa rodigina con una sequenza di ottime battute valide accorciando sul 14-4. Dalla quinta ripresa regna l’equilibrio; da un lato la franchigia che non riesce più ad essere competitiva e dall’altro l’Elite Rovigo punta al mantenimento del risultato garantendo una difesa comunque sempre attenta e precisa.

L’incontro si chiude sul punteggio di 16-5 dopo circa 2 ore e mezza di ottimo baseball. L’Elite Rovigo conquista la meritata Coppa LAB 2018. Un titolo reso possibile anche grazie al sostegno degli sponsor Tecnomec (lavorazioni meccaniche) di Abano Terme, Agrivite (prodotti fitosanitari) di Vo’ Euganeo, Tre&G Detergenti (Cleaning Solution Tecnology) di Pozzonovo e Bancadria (sede di Lusia).

Estense Ferrara/Rebels Mirano: 000 400 1

Elite Rovigo: 545 011 /

Il roster: Zago (L), Zanella (R), Cavallini (1B), D’Alba (2B), Bernardi Andrea (3B), Gregnanin (IB), Stumpo (ES), Previato (EC), Bernardi Paolo (ED). Manager: Borella. Coach: Catozzo

Rovigo, 4 ottobre 2018

Coppa LAB 2018 all’Elite Rovigo: risultato storico

coppa lab 2018 baseball rovigo eliteElite Rovigo finalmente nella storia!

Domenica 23 settembre sulla splendida cornice del diamante rodigino di via Vittorio Veneto si è disputato il trofeo LAB 2018 che ha visto l’Elite Rovigo affrontare la franchigia formata da Estense Ferrara e Rebels Mirano.

Al termine di un match, in cui tutto è andato per il verso giusto, Elite Rovigo sconfigge la franchigia Emiliana/Veneta con il perentorio risultato di 16-5 portando a casa una coppa LAB importante non solo per il risultato sportivo ma soprattutto per il valore morale e storico che questo titolo riveste per tutta la squadra.

Era da 7 anni che l’Elite inseguiva un risultato come questo; anni di impegno e dedizione durante i quali spesso aveva atteso un titolo oppure un riconoscimento sia nel circuito dei campionati federali di serie C sia nel circuito LAB, intrapreso negli ultimi due anni.

Leggi tutto...

Giovanili - Trofeo Coni a Rimini

IMG 20180930 WA0006Il Baseball Softball Club Rovigo tiene alto l'onore del Veneto al Trofeo Coni di Rimini.

Anche senza medaglie il Trofeo Coni regala grandi soddisfazioni al Baseball Softball Club Rovigo. La giovanissima selezione rossoblù ha preso parte alle finali nazionali del prestigioso evento a cinque cerchi giocate a Rimini dal 20 al 23 settembre. Innovativa la formula proposta dalla Fibs. Le 12 regioni iscritte si sono affrontate in sfide di B5, ossia il “baseball da strada”: stesse regole del tradizionale batti e corri ma con solo cinque giocatori in campo più due riserve, nessun guantone e nessuna mazza, tutto a mani nude e con una palla specifica.

Rovigo è arrivato in Riviera con l’ambizione di difendere l’argento conquistato nell’edizione 2017 di Senigallia e con il sogno di scalare anche l’ultimo gradino del podio. Purtroppo già alla pubblicazione dei calendari la squadra rodigina ha intuito che il cammino questa volta sarebbe stato particolarmente difficile. Le selezioni regionali, infatti, quest’anno sono state suddivise in quattro gironi da tre squadre ciascuno e il caso ha voluto che nello stesso gruppo dei rossoblù, in rappresentanza del Veneto, siano stati inseriti anche gli Stars Ronchi dei Legionari, ossia le finaliste delle ultime due edizioni del Trofeo Coni.

La partita tra veneti e friulani si è tradotta, dunque, in una sorta di finale anticipata. Un incontro molto combattuto, come da previsioni. A spuntarla gli Stars Ronchi dei Legionari, che sono riusciti ad avere la meglio sul Rovigo solo al secondo extra inning. La battuta di arresto ha fatto scivolare i rossoblù a metà classifica, rendendo impossibile la conquista di una medaglia. Il cammino del roster rodigino è stato per il resto immacolato e ha portato il Veneto a conquistare un quinto posto finale, mentre gli Stars Ronchi dei Legionari si sono meritati la medaglia d’oro.

Il bilancio è comunque positivo per la selezione rodigina. Nel Trofeo Coni l’aspetto agonistico è solo un dettaglio, ciò che conta è dare a ragazzi nato nelle annate 2007 e 2008 la possibilità di vivere un’esperienza intensa di quattro giorni, tra sport, spiaggia e divertimento. Insomma, una vera e propria mini vacanza che Il Baseball Softball Club Rovigo ha riservato a sette giovani atleti meritevoli non solo dal punto di vista sportivo e tecnico ma, soprattutto, per disciplina, rispetto delle regole, educazione e generosità. Tanti complimenti, dunque, a: Gaia Barbierato, Asia Bacchiega, Elena Dall'Ara, Ludovica Dando, Vittoria Zumerle (Thunders Castelfranco), Andrea Bergamasco e Valentino Chinedozy. Ad accompagnarli nella bella esperienza Silvia Bovolenta e Stefania Marivo. 

Rovigo, 1 ottobre 2018

Serie B - Pareggio a Castelfraco Veneto

31460966 1684618434925247 288969694642176000 nMissione compiuta a Castelfranco Veneto. Con una gara uno perfetta il Baseball Softball Club Rovigo riprende quota in Serie B e chiude sesto. Recriminazioni per gara due. 

Grande prova di carattere del Baseball Softball Club Rovigo a Castelfranco Veneto. Nel recupero della doppia sfida ai Dragons i rossoblù colgono la vittoria che serviva per mettere al sicuro la classifica del girone B di Serie B. Un successo che conferma lo spessore del team rodigino e archivia definitivamente le difficoltà incontrate nelle ultime problematiche settimane.

Serviva almeno un successo per respingere l’assalto dei padroni di casa, ancora invischiati nella zona retrocessione. Missione centrata subito in una gara uno che ha premiato il collettivo rodigino, che finalmente ha riabbracciato tutti i giovani precedentemente impegnati nel playoff di categoria. Merita una menzione speciale il “complete game” di Pietrogrande, che sul monte di lancio per nove riprese ha controllato le mazze avversarie e, aiutato da un’ottima difesa, ha lasciato a secco i Dragons. A spianare la strada verso la vittoria è Ferrari nel primo turno di battuta. Poi l’allungo con Salvatore alla terza. La sicurezza arriva tra il quinto e sesto inning con i passaggi sul piatto di Reyes e Cherubin. Poi tre riprese di assoluto controllo sigillano il 4-0 finale.

Più equilibrio e recriminazioni rossoblù in gara due. Partono meglio i Dragons, che trovano il punto al primo turno di battuta. Rovigo inizia con Ferrari sul monte di lancio e, dopo due riprese di rodaggio, porta a casa base tre giocatori (Reyes, Salvatore e Lavezzo) lanciandosi sul 3-1. I padroni di casa si rimettono subito in scia, poi per tre riprese nessuno riesce a passare sul piatto. Nel frattempo sul monte di lancio rodigino si alternano anche Taschin e Cherubin. Sanguinoso l’ultimo inning: il Casetelfranco Veneto grazie a un po’ di fortuna e a qualche decisione arbitrale contestata dai rossoblù trova i due punti del controsorpasso che gli consentono di portare a casa gara due col punteggio di 4-3.

Per Rovigo l’amaro in bocca lasciato dall’epilogo della seconda sfida è spazzato via dalla soddisfazione per aver raddrizzato un finale di stagione reso complicato da qualche demerito ma anche e soprattutto da un calendario federale che ha sovrapposto il campionato di Serie B ai playoff giovanili, privando squadre come quella rossoblù di alcuni dei suoi Under. Con la vittoria in gara uno i polesani hanno però dimostrato la consistenza del loro roster, nonostante le non perfette condizioni di Rondina e Frigato. Il campionato di Serie B del Baseball Softball Club Rovigo si chiude dunque con un sesto posto nel girone B; non servirà, infatti, recuperare l’altra partita con i Dynos Verona rinviata durante la stagione regolare.

Il roster: Reyes, Salvatore, Schibuola, Rondina, Lavezzo, Taschin, Agostinello, Gonzalez, De Marchi, Pietrogrande, Malengo, Ferrari, Frigato, Cherubin, Vigato, Marini, Greggio.

Rovigo, 24 settembre 2018

Serie B - La stagione si chiude a Castelfranco Veneto

30531082 1664923323561425 4218346166066085888 n Il Baseball Softball Club Rovigo chiude la stagione a Castelfranco Veneto. Coi Dragons serve almeno una vittoria per evitare rischi


Si chiude domani a Castelfranco Veneto la stagione del Baseball Softball Club Rovigo in Serie B. La stagione regolare è terminata ufficialmente una settimana fa ma il recupero del doppio incontro con i Dragons, rinviato nel girone di andata, si rende necessario per definire le ultime posizioni della classifica del girone B. Una classifica che, dopo una fase centrale di stagione decisamente positiva per i rossoblù, si è complicata con qualche passo falso di troppo, causato anche dal caos federale che ha sovrapposto al campionato di Serie B i playoff giovanili, privando il roster rodigino di alcuni dei suoi giocatori più talentuosi.

Rovigo cercherà di difendere con i denti il settimo posto. I Dragons sono in nona piazza, con due vittorie in meno rispetto ai rossoblù, e sperano in un aggancio che complicherebbe molto i piani dei polesani (retrocedono le ultime due del girone). A quel punto si dovrebbe infatti guardare all’altro recupero tra i Dragons e l’Europa Sager (ora ottava). Uno scenario che in casa rodigina non si vuole nemmeno prendere in considerazione. I rossoblù salgono a Castelfranco Veneto per incamerare almeno un'altra vittoria e chiudere senza patemi una stagione di alti e bassi, che ha comunque consentito a tanti giovani di calcare il palcoscenico della Serie B e di amalgamare un gruppo dal sicuro futuro.

Rientrano nel roster gli Under reduci dalle gare di playoff, però Frigato e Rondina non hanno ancora smaltito i relativi infortuni e sul monte di lancio la coperta sarà ancora corta.   Gara uno è in programma alle 11, gara due alle 15.30.

Rovigo, 22 settembre 2018

Serie B e playoff giovanili

31102375 1678147088905715 4415503809405517824 nVicenza amara per il Baseball Softball Club Rovigo. Si chiudono tra gli applausi i playoff di Under 15 e softball Under 13.

Trasferta amara per il Baseball Softball Club Rovigo. Il Valbruna Palladio Vicenza non fa sconti ai rossoblù nell’ultimo turno della regular season di Serie B. Ancora una volta il roster rodigino ha dovuto far fronte alle difficoltà generate dai contemporanei playoff giovanili, che hanno impedito di schierare i giovani Under 15 impegnati a Parma. A rendere tutto più complicato anche gli infortuni di Rondina e Frigato, che hanno decimato il monte di lancio.

Gara uno inizia nel segno dell’equilibrio. Pietrogrande frena le mazze avversarie ma in battuta Rovigo non riesce a fare meglio degli avversari e alla chiusura del terzo inning nessuno ancora è passato a casa base. Poi il Valbruna Palladio piazza due punti nel quarto e quinto. Rovigo resta in partita, ma fatica ancora in attacco. Alla settima ripresa i padroni di casa scappano sul 3-0, poi chiudono la disputa portando sul piatto quattro giocatori per il 7-0 che manda in archivio la prima sfida.

Nel primo inning di gara due l’inerzia sembra cambiare. Rovigo parte bene: trova due punti e spegne i battitori avversari al primo assalto. Alla seconda ripresa il confronto torna in pareggio e vi resta per altri tre inning, con un Rovigo che  con carattere tiene testa ai berici. Poi però la stanchezza, il roster troppo corto e l’assenza di alternative, iniziano a pesare sul rendimento dei rossoblù. Come successo in gara uno, il Valbruna Palladio prima mette la testa avanti nella sesta ripresa con due punti, poi fa scendere il sipario con quattro punti all’ottavo turno di battuta. Finisce 8-2.

Il doppio passo falso complica il finale di stagione del Rovigo, che ora è chiamato a giocare un delicato recupero contro i Dragons di Castelfranco Veneto. Superati dal Valbruna Palladio, i rossoblù dovranno difendere con i denti il settimo posto per non rischiare di essere risucchiati nella zona retrocessione.

Si chiudono a Parma i playoff dell’Under 15 rodigina. Nei quarti di finale i giovani rossoblù lottano alla pari con i padroni di casa dell’Oltretorrente Baseball Club, ma devono poi arrendersi 13-7. Non va meglio nella seconda partita del concentramento, che vede gli Staranzano Ducks imporsi 10-4. Per i giovani rossoblù la stagione resta comunque decisamente positiva.

Lo stesso può dirsi per le ragazze del softball Under 13, che nel weekend hanno disputato uno storico quarto di finale a Collecchio. Solo sfiorato il passaggio alle finali nazionali. Le agguerrite rodigine si sono imposte per 3-0 sulle padrone di casa nel primo incontro, poi hanno dovuto cedere il passo 9-0 al Tecnolaser Europa Dolphins, che poi ha superato il turno solo per differenza punti. 

Rovigo, 18 settembre 2018

Serie B: Rovigo a Vicenza per la vittoria della tranquillità

31100393 1678146098905814 619982282979016704 nRovigo a Vicenza per cercare la vittoria della tranquillità. Sfide playoff decisive per Under 15 e Softball Under 13.

Si chiude a Vicenza la regular season del Baseball Softball Club Rovigo. Domani, sabato 15 settembre, è in programma la doppia sfida al Valbruna Palladio, valida per l’ultimo turno del Girone b di Serie B: gara uno si gioca alle 15.30 e gara due alle 20.30. Dopo il passo falso contro i Dragons di Castelfranco Veneto, pesantemente condizionato dalla bizzarria del calendario federale e dalle conseguenti assenze o non perfette condizioni di alcuni giovani impegnati nei playoff delle rispettive categorie, i rossoblù inseguono almeno una vittoria che consentirebbe di chiudere il campionato in tranquillità, lontano dalle zone a rischio retrocessione. Il margine del team rodigino su chi insegue è abbastanza rassicurante, ma una nuova battuta di arresto caricherebbe di tensione il recupero della sfida di andata proprio contro i Dragons in programma il prossimo weekend a Castelfranco Veneto.

Il Rovigo a Vicenza dovrà ancora fare i conti con la coperta corta, soprattutto sul monte di lancio. Rondina è alle prese con un’infiammazione al gomito che mette in dubbio la sua presenza; anche Frigato non è al meglio a causa di qualche problema alla schiena sorto durante il playoff giocato con l’Under 18; Taschin e Masiero, infine, non saranno della partita a causa del contemporaneo impegno dell’Under 15 nei quarti di finale. Insomma, una situazione non certo ottimale, alla quale il roster rodigino cercherà di ovviare con il consueto carattere e con la convinzione di poter disputare comunque una buona partita, forti anche del doppio successo colto all’andata contro i berici.

Due le formazioni giovanili che, sempre nella giornata di domani, andranno a caccia delle finali nazionali. Come detto, l’Under 15 scenderà in campo a Parma affrontando nella formula del triangolare i padroni di casa dell’Oltretorrente Baseball Club e gli Staranzano Ducks. Primo incontro alle 10 proprio contro gli emiliani. Passa solo la prima classificata.

Un solo pass qualificazione in palio anche nel concentramento che attende l’Under 13 del softball a Collecchio. Le ragazze rossoblù se la vedranno con le padrone di casa e con il Tecnolaser Europa Dolphins.

 

Rovigo, 14 settembre 2018

A.S.D. Baseball & Softball Club Rovigo
Via Mure Soccorso, 13 - 45100 Rovigo (RO)
Tel. & Fax +39 0425 411810
email: info(at)bscrovigo.it | www.bscrovigo.it