fbpx

Rossoblù a caccia di conferme nei campionati di baseball Serie A e softball Serie A2

Dopo il positivo weekend pasquale, le squadre seniores del Baseball Softball Club Rovigo vanno a caccia di conferme nei rispettivi campionati. Si parte domani con la delicata trasferta a Castions di Strada per le ragazze del softball di Serie A2. L’incontro, valido per il secondo turno del Girone B, rappresenta un primo importante banco di prova per la squadra allenata dai coach Javier Pino Soto, Adriano Morabito e Cristina Pollato. L’esordio in campionato ha sorriso alle “Girls” rodigine, che tra le mura amiche hanno superato due volte le White Tigers Massa: un risultato frutto soprattutto dell’attenta prova difensiva, con un solo punto concesso alle avversarie. Ora occorre dar seguito a quella prestazione e, se possibile, migliorare anche il rendimento nel box di battuta. La Castionese, dal canto suo, è reduce dal pareggio con il Longbridge e cerca il primo punteggio pieno per confermare ambizioni stagionali che puntano all’alta classifica. Anche per questo, riuscire a fare risultato in terra friulana sarebbe fondamentale per le ragazze del Rovigo e darebbe un’interessante prospettiva sul prosieguo del campionato.

Uno stimolo condiviso con l’Itas Mutua Rovigo che nel campionato di baseball di Serie A domenica affronterà il terzo turno sul diamante di casa di via Vittorio Veneto. Ospiti di giornata le New Black Panthers di Ronchi dei Legionari, formazione friulana che finora ha raccolto un successo pieno contro Padova e un prestigioso pareggio contro Collecchio, seconda forza del Girone B dopo la Fortitudo Bologna. I rossoblù di coach Soto Diaz vengono da due vittorie convincenti contro Castelfranco Veneto e Verona, l’obiettivo non può che essere quello di dare continuità alla striscia positiva. Come per le ragazze di Serie A2, anche per l’Itas Mutua quello alle porte è dunque un primo test per capire quali possono essere le reali ambizioni in questa prima difficile fase della stagione. Chiudere il quarto turno con almeno un pareggio permetterebbe ai rossoblù di restare ancora agganciati alle forti formazioni di testa e di guardare ai futuri confronti con rinnovata fiducia. Per quanto riguarda il roster, si registra il rientro di Frigato, ma coach Soto Diaz dovrà fare ancora a meno degli infortunati Buin e Salgado. Massima attenzione soprattutto sul monte di lancio e in difesa, ma anche l’attacco dovrà dare il meglio di sé, soprattutto in gara due quando le New Black Panthers schiereranno un campione del mondo Under 23 venezuelano.

Condividi: