fbpx

Un altro weekend positivo per le Under rossoblù. Il BSC Rovigo accoglie le volontarie Maureen e Oriana

Prosegue a gonfie vele la stagione delle squadre Under dell’Adriatic LNG Baseball Softball Club Rovigo. Anche lo scorso weekend tanti giovani rossoblù sono scesi in campo per le partite di softball e baseball dei ari campionati di categoria. E i risultati positivi come sempre non sono mancati.

Nella Serie C di baseball i cadetti del Rovigo in trasferta sul campo della Fortitudo sono stati autori di una buona prova, ma nulla hanno potuto contro i forti avversari che si sono imposti per 14-4. Rimanendo nel baseball, si registra il largo successo dell’Under 14 rossoblù per 17-4 in trasferta a Ponte di Piave e l’altrettanto convincente affermazione dell’Under 15 per 18-0 in trasferta a Bolzano. Dopo quattro vittorie consecutive, l’Under 12 ha ceduto il passo al Romano d’Ezzelino per 10-6: buona comunque la prestazione del Rovigo che ha giocato con orgoglio fino all’ultima ripresa nonostante le diverse assenze tra i titolari.

Per quanto riguarda il softball, convincente affermazione dell’Under 18 che, tra le mura amiche di via Vittorio Veneto, ha regolato il Vicenza con un rotondo 16-0. Doppio successo per l’Under 13 nella terza giornata del Girone Promozionale del campionato di categoria di softball. Nell’impianto di Padova le giovanissime rossoblù si sono confrontate con la formazione di casa e contro il Castelfranco Veneto: da segnalare almeno un paio di fuoricampo interni di Agata Boraso e altrettanti tripli di Sabrina Bottazzi, ma tutta la squadra, soprattutto le ragazze più giovani, ha dimostrato rilevanti progressi sia nelle giocate difensive sia in attacco.

In ambito giovanile va segnalata anche un’importante iniziativa che il Baseball Softball Club Rovigo ha avviato da qualche giorno. La società presieduta da Alessandro Boniolo sta infatti ospitando due ragazze straniere nell’ambito di un progetto internazionale di volontariato grazie alla collaborazione con “Xena Centro scambi e dinamiche interculturali”. Maureen, belga ma residente in Francia, e Oriana, venezuelana ma residente in Spagna, resteranno a Rovigo per circa cinque mesi e sono già pienamente operative in alcuni progetti rossoblù: collaboreranno per lo sviluppo dell’attività di baseball per ciechi, saranno impegnate in iniziative di promozione e comunicazione, nonché in molti altri progetti che animeranno l’estate sul diamante della Tassina.

 

Condividi: